Seguici su Facebook Abbonati ai feed RSS

Chiesa di San Leonardo

chiesa di san leonardoSorge nel Borgo Codaccio, nella zona a nord del centro storico di Arcidosso, nella parte opposta a Sant’Andrea; come questa viene eretta dai monaci di San Salvatore e ricordata dal 1188. La presenza dell’Abbazia amiatina viene ancora oggi testimoniata dallo stemma sulla facciata della canonica, posta a sinistra della chiesa. L’antica pianta, a navata unica, viene modificata agli inizi del 1600 e dotata di due navate laterali; a metà del ’900 viene aggiunto il coro. La navata centrale è coperta da un tetto a capriate lignee mentre quelle minori, che iniziano dopo i primi altari laterali, sono voltate a crociera. La chiesa è ricca di sei altari monumentali in pietra di gusto rinascimentale e barocco, dove si venerano eleganti tele dipinte tra la fine del ’500 ed il 1600. Di particolare interesse è la tela del primo altare di sinistra con la Decollazione del Battista, di Francesco Vanni, datata 1589. La tavola dell’Adorazione del Santissimo Sacramento è collocata nell’elegante altare ligneo, l’unico in questo materiale della chiesa, della cappella di sinistra. Il dipinto, di fine del ’500, vede raffigurata la Trinità: in alto il Padre poi il Figlio e, sopra l’ostensorio, lo Spirito Santo raffigurato come una Colomba. Ai lati del Cristo troviamo la Madonna e San Giovanni Battista e dietro gli apostoli.
chiesa di san leonardo arcidossoL’ostensorio con l’Ostia consacrata è posto su un piccolo altare e adorato da Santi dottori della Chiesa. In primo piano sono dipinti i busti di San Francesco, a sinistra, e San Domenico, a destra. Nella parete di questa navata è esposta la Madonna della rosa, tavola di scuola senese del XV secolo. Negli altri altari della parete di sinistra si venerano le immagini dell’Assunta fra San Giacomo maggiore e un Santo martire e la Madonna col Bambino fra San Giovanni Battista e San Francesco. Nell’altare della navata destra abbiamo la tela con La Vergine che presenta il Bambino a San Bartolomeo, che offre la sua pelle, simbolo del suo martirio. L’ altare della parete di sinistra della navata centrale è dedicato alla Natività di San Giovanni Battista; in primo piano sono ritratti i busti di san Rocco e un Santo Martire. Ai lati dell’altare maggiore sono collocate due statue lignee degli inizi del 1600, provenienti dal vicino convento francescano di San Processo, oggi ridotto a rudere, che raffigurano il ricordato Santo e Sant’Andrea Apostolo.

Altare del SS. Sacramento

Altare del SS. Sacramento

La chiesa è dedicata a San Leonardo di Limoges, santo monaco della Gallia vissuto nella prima metà del 500, protettore dei prigionieri e delle donne partorienti. Viene particolarmente venerato dai monaci: San Salvatore dedica a questo Santo anche la pieve di Castel del Piano, contemporanea di quella di Arcidosso, e una chiesa nel borgo di Abbadia, della fine del 1200.