Seguici su Facebook Abbonati ai feed RSS

Avviso pubblico – Richiesta di accertamento dei danni causati dagli eventi meteorologici

Richiesta di accertamento dei danni causati dagli eventi meteorologici del 05 marzo 2015 per ottenere contributi

Che cos’è
Breve descrizione
La Regione Toscana con decreto del Presidente della Giunta Regionale Enrico Rossi n. 41 del 05/03/2015 “Fenomeni meteorologici eccezionali del 5 marzo 2015 nel territorio regionale. Dichiarazione di stato di emergenza regionale ai sensi dell’art. 11 comma 2 lett. a) L.R. 67/2003.” ha dichiarato lo stato d’emergenza regionale e ha deciso di intervenire in aiuto dei privati cittadini e delle imprese gravemente colpiti dai fenomeni meteorologici eccezionali che a partire dalle prime ore del 5 marzo 2015 si sono verificati sull’ intero territorio regionale e che si sono protratti per tutta la giornata. Il Centro Intercomunale di protezione Civile Amiata Grossetano si è attivato per distribuire informazioni e modulistica per la richiesta dei contributi.

Requisiti
A chi è rivolto

Possono presentare la richiesta le imprese e i cittadini coinvolti nell’evento che hanno subito danni alle abitazioni e veicoli (in caso di privati).
In caso di imprese, i danni devono essere stati subiti da macchinari, scorte, fabbricati o la distruzione di veicoli (sono escluse alcune categorie).

Come si ottiene
Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Privati cittadini e imprese devono presentare la richiesta di accertamento danni entro il 05.04.2015; la richiesta è il primo passo per accedere al contributo pubblico.
Le richieste di accertamento danni dei cittadini devono essere presentate agli Uffici Protocollo dei Comuni di residenza oppure al Centro Intercomunale di Protezione Civile Amiata Grossetano Loc. San Lorenzo 19 – 58031 Arcidosso (GR) dove sono disponibili i moduli per la richiesta (si prega di effettuare la compilazione autonomamente, per non sovraccaricare il lavoro degli impiegati e l’attesa dei richiedenti).
Documenti da presentare
La richiesta di accertamento dei danni. Ci sono quattro diversi moduli destinati a:
a) abitazioni di residenza;
b) alcuni tipi di veicoli;
c) parti condominiali di immobili di residenza;
d) segnalazione danni riservato alle imprese.

Ognuno dei quattro moduli prevede alcuni allegati che i cittadini possono presentare unitamente alla richiesta per documentare meglio il danno subito (es. fotografie).
Deve essere allegata anche la fotocopia di un documento di identità.

Nei moduli da compilare nella sezione “Descrizione dei danni all’immobile di residenza” sono richiesti alcuni dati di natura tecnica. I cittadini che hanno difficoltà nella compilazione possono comunque presentare la richiesta ed ottenere, successivamente, l’aiuto di un tecnico comunale per completarla.

Tempi e iter della pratica
Il Centro Intercomunale di Protezione Civile Amiata Grossetano ed i Comuni afferenti – attraverso i propri tecnici – hanno già effettuato un primo sopralluogo per le valutazioni di massima da fornire alla Regione.

I privati cittadini e le imprese che vogliono accedere a contributi devono presentare la propria richiesta di accertamento danni entro il 05.04.2015. Alla richiesta del cittadino seguirà la valutazione dettagliata dei danni a cura del Centro Intercomunale di Protezione Civile Amiata Grossetano e/o dei Comuni afferenti, secondo le modalità richieste dalla Regione.

Il Centro Intercomunale di Protezione Civile Amiata Grossetano deve terminare i sopralluoghi e rendicontare alla Regione entro 60 giorni dalla pubblicazione sul BURT del decreto del 05 marzo 2015.

Allegati