Seguici su Facebook Abbonati ai feed RSS

BANDO PER CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI DI MICRO, PMI E LIBERI PROFESSIONISTI DEI SETTORI ARTIGIANATO, MANIFATTURIERO, COMMERCIO, TURISMO, CULTURA E TURISMO, IN ATTUAZIONE DELL’AZIONE 3.1.1. A 3 DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE (POR)

BANDO PER CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI DI MICRO, PMI E LIBERI PROFESSIONISTI DEI SETTORI ARTIGIANATO, MANIFATTURIERO, COMMERCIO, TURISMO, CULTURA E TURISMO, IN ATTUAZIONE DELL’AZIONE 3.1.1. A 3 DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE (POR)

LA REGIONE TOSCANA HA APPROVATO GLI ELEMENTI ESSENZIALI DI UN BANDO PER CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI DI MICRO, PMI E LIBERI PROFESSIONISTI DEI SETTORI ARTIGIANATO, MANIFATTURIERO, COMMERCIO, TURISMO, CULTURA E TURISMO, IN ATTUAZIONE DELL’AZIONE 3.1.1. A 3 DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE (POR) DEL FONDO EUROPEO PER LO SVILUPPO REGIONALE (FESR) 2014-2020.

IL BANDO USCITO (GIOVEDI 24-09-2020) INTENDE FAVORIRE LA RIPRESA DEGLI INVESTIMENTI  DEL  SISTEMA PRODUTTIVO DELLE IMPRESE ARTIGIANE, INDUSTRIALI, MANIFATTURIERE, NONCHÉ DEL SETTORE TURISTICO, COMMERCIALE, CULTURA E TERZIARIO, FINALIZZATI AL CONTENIMENTO E AL CONTRASTO  DELL’EMERGENZA COVID-19 E QUINDI A GARANTIRE LA RIPRESA DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE IN SICUREZZA.

IN PARTICOLARE   PUNTA A SOSTENERE GLI INVESTIMENTI, IN BENI MATERIALI E IMMATERIALI DELLE IMPRESE, IN QUESTO PARTICOLARE MOMENTO DI CARENZA DI LIQUIDITÀ, FINALIZZATI ALLA RIPRESA  DELL’ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE.

BENEFICIARI:  MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE, , NONCHÉ  LIBERI PROFESSIONISTI, AVENTI LA SEDE PRINCIPALE O ALMENO UN’UNITÀ LOCALE UBICATA NEL TERRITORIO REGIONALE, OPERANTI NEI SETTORI ECONOMICI.

TIPOLOGIA ED ENTITA’ AIUTO: L’AIUTO SARÀ CONCESSO NELLA FORMA DI SOVVENZIONE (CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE), NELLA MISURA MINIMA    DEL 40% DEL COSTO TOTALE AMMISSIBILE SUGLI INVESTIMENTI.

TALE PERCENTUALE PUÒ ESSERE INCREMENTATA DEL:

-5%   SE   LE SPESE DI INVESTIMENTO RIGUARDANO GLI INVESTIMENTI FINALIZZATI AL CONTENIMENTO   E   AL   CONTRASTO   DELL’EMERGENZA   EPIDEMIOLOGICA   COVID-19   (SIA INVESTIMENTI PER LA MESSA IN SICUREZZA DEI LAVORATORI CHE PER L’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO CON MODALITÀ DI SMART WORKING);

-10% SE L’INVESTIMENTO RIGUARDA BENI MATERIALI ED IMMATERIALI   FUNZIONALI ALLA TRASFORMAZIONE TECNOLOGICA E DIGITALE DELLE IMPRESE;

– 10%   PER   IMPRESE   CHE   ASSICURANO   UN   INCREMENTO   OCCUPAZIONALE   DURANTE   LA REALIZZAZIONE DELL’INTERVENTO E COMUNQUE ENTRO LA CONCLUSIONE DELLO STESSO;

E COMUNQUE NON OLTRE LA SOGLIA MASSIMA DI INTENSITÀ DI AIUTO DELL’80%.

IL COSTO TOTALE DELL’INTERVENTO DI INVESTIMENTO AMMISSIBILE VA DA UN MINIMO DI 20.000,00  EURO AD UN  MASSIMO DI 200.000,00 EURO.

LA FASE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AGEVOLAZIONE SARÀ GESTITA SUL PORTALE DI   SVILUPPO   TOSCANA   SPA   CHE   PROVVEDERÀ   ALL’ISTRUTTORIA   E   VALUTAZIONE   DEGLI INTERVENTI SECONDO UNA PROCEDURA  AUTOMATICA A SPORTELLO.

L’AIUTO ATTIENE A N. 3 BANDI:

1) AIUTI AGLI INVESTIMENTI

2) EMPORI DI COMUNITA’

3) FILIERA DEL TURISMO.

PER INFO:

https://www.regione.toscana.it/-/la-riprogrammazione-del-por-fesr-2014-2020.-ripartire-dalle-imprese-e-dal-territorio-per-contrastare-gli-effetti-dell-emergenza-covid-19