Seguici su Facebook Abbonati ai feed RSS

Bollettino fitosanitario della Provincia di Grosseto del 28/05/2020

Gentile Utente,
In allegato inviamo i bollettini di questa settimana.
Per chi vuole visualizzare gli approfondimenti non utilizzabili nei pdf, è possibile accedere direttamente ai bollettini on line.
http://agroambiente.info.regione.toscana.it/agro18/agroreport_view#/agro_report/2020_22
OLIVO
Procede la delicatissima fase di fioritura e allegagione, manteniamo il consiglio che è fondamentale non fare trattamenti con prodotti a base di rame o che comunque possono alterare l’equilibrio della pianta e causare la cascola dei fiori-frutticini. La differenza di disponibilità idrica e le oscillazioni termiche hanno creato divari molto consistenti nella velocità di sviluppo vegetativo, e nella fase fenologica di conseguenza, con oliveti che sembrano molto rallentati ed altri che procedono regolarmente.
In allegato trovate anche il report della scuola superiore di Sant’Anna sul rischio della mosca legato all’andamento inverno/primaverile.
VITE
segnalati localizzati sintomi di peronospora, il rischio legato alla malattia rimane da medio basso a medio a causa delle scarse precipitazioni. Oidio, Con l’incremento delle temperature, il rischio di infezioni si mantiene elevato. Si consiglia di monitorare accuratamente la vegetazione allo scopo di individuare immediatamente le prime infezioni su foglia.
Installare le trappole per il monitoraggio della tignoletta per chi non lo avesse ancora fatto.
FRUMENTO
sono in aumento le segnalazioni di presenza di malattie. Il rischio relativo alla fusariosi appare abbastanza basso considerate le previsioni meteo e lo stadio fenologico della maggior parte delle varietà, mantenere alta l’attenzione dove sono previste piogge e qualora la coltura si presenti in fioritura.
Per qualsiasi comunicazione: agroambiente.info@regione.toscana.it