Seguici su Facebook Abbonati ai feed RSS

Comunicato sull’evoluzione della situazione emergenza COVID-19 nella zona Amiata, versante Grossetano (Arcidosso, Castel del Piano, Castell’azzara, Cinigiano, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano, Semproniano)

COMUNICATO SULL’EVOLUZIONE DELLA SITUAZIONE EMERGENZA COVID-19 NELLA ZONA AMIATA, VERSANTE GROSSETANO (Arcidosso, Castel del Piano, Castell’azzara, Cinigiano, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano, Semproniano)
DATI RIFERITI AL REPORT ASL AGGIORNATO ALLE ORE 14 DEL 23 APRILE
Oggi sull’Amiata grossetana si registra 1 SOLO NUOVO caso nel Comune di Semproniano.
Il dato odierno è di 30 casi positivi, poiché all’aggiunta del nuovo caso positivo di oggi vanno tolte 2 persone GUARITE nel Comune di Arcidosso e la persona attribuita in precedenza a Cinigiano è stata conteggiata invece in un altro comune fuori provincia.
Ricapitolando la situazione ad oggi:
Arcidosso 11 + 4 guariti (decessi 1)
Castel del Piano 9
Castell’Azzara 1
Cinigiano 2
Santa Fiora 4 + 1 guarito
Seggiano 1
Semproniano 2
Il numero dei casi positivi ad Arcidosso scende quindi a 11 persone. Di queste, 10 si trovano presso il loro domicilio e solamente 1 è ancora in stato di ricovero, ma si trova in buone condizioni.
Le quarantene per contatto stretto sono 6; gli isolamenti domiciliari sono 3.
La situazione dei contagiati in provincia di Grosseto è di 366 positivi in totale, di questi 67 sono guariti e 16 deceduti.
Si rende noto che dal 27 Febbraio ad oggi nella Ausl Toscana Sud-est sono stati effettuati un totale di 33.742 tamponi.
Il dato riferito alla sola Provincia di Grosseto per quanto riguarda la giornata di oggi è invece di 60 tamponi processati.
La modalità di distribuzione relativa alle mascherine messe a disposizione dalla Regione Toscana sarà comunicata non appena possibile. Ci stiamo organizzando al meglio per evitare che si creino code e assembramenti nei luoghi di raccolta che erano stati precedentemente comunicati.
I risultati di questi giorni continuano ad essere incoraggianti sia a livello nazionale che localmente, ma non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia.
Continuiamo a rimanere a casa e a rispettare le regole, non dimentichiamo che siamo ancora nella FASE 1.
Si ricorda che è obbligatorio indossare le mascherine quando usciamo.
I controlli delle Forze dell’Ordine stanno continuando e saranno puniti tutti coloro che non rispetteranno le norme previste, atte a contenere il virus.
#RESTIAMOACASA
Grazie come sempre per la vostra collaborazione.
Buona serata
Jacopo Marini