Seguici su Facebook Abbonati ai feed RSS

Comunicato sull’evoluzione della situazione emergenza COVID-19 nella zona Amiata, versante Grossetano (Arcidosso, Castel del Piano, Castell’azzara, Cinigiano, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano, Semproniano)

COMUNICATO SULL’EVOLUZIONE DELLA SITUAZIONE EMERGENZA COVID-19 NELLA ZONA AMIATA, VERSANTE GROSSETANO (Arcidosso, Castel del Piano, Castell’azzara, Cinigiano, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano, Semproniano)
DATI RIFERITI AL REPORT ASL AGGIORNATO ALLE ORE 24 DEL 10 APRILE
Oggi sull’Amiata grossetana si registrano 3 NUOVI casi di persone positive al Covid-19, 1 nel Comune di Arcidosso, 1 nel Comune di Castel del Piano e 1 nel Comune di Santa Fiora.
Pertanto il dato odierno sale a 33 casi così distribuiti:
Arcidosso 14 più 1 decesso
Castel del Piano 8
Castell’Azzara 1
Cinigiano 3
Santa Fiora 5
Seggiano 1
Il numero dei casi positivi ad Arcidosso sale quindi a 14, in quanto una persona messa in quarantena per contatto stretto è risultata positiva. I pazienti che si trovano presso il loro domicilio sono 12 in quanto uno di loro è stato dimesso dall’ospedale.
Come comunicato già ieri anche gli altri 2 ricoverati sono in netta ripresa.
Le quarantene per contatto stretto sono 6; gli isolamenti domiciliari diventano 3.
In tutta la Ausl sudest oggi sono stati processati oltre 1600 tamponi. Per quanto riguarda la provincia di Grosseto la situazione dei contagiati sale a 303 persone positive, 72 di queste ricoverate in ospedale, le altre 231 si trovano invece presso il proprio domicilio.
I risultati relativi alle analisi effettuate sul personale NON sanitario operante nella struttura ospedaliera di Castel del Piano non sono ancora disponibili. Così come quelli effettuati presso le RSA di Castell’Azzara e Santa Fiora. Come al solito non mancheremo di aggiornarvi sull’esito dell’indagine.
La distribuzione delle mascherine messe a disposizione della Regione Toscana è stata completata.
Se qualcuno non avesse ancora ricevuto il dispositivo di protezione, può contattare il numero 3714339714 (dalle 9 alle 18), oppure inviarci un messaggio su Facebook e gliele faremo recapitare a domicilio.
In alternativa, le mascherine potranno essere ritirate presso la sala consiliare del Comune tutti i giorni, eccetto la domenica, dalle ore 10 alle ore 12, suonando il campanello.
Dal momento che la consegna dei dispositivi di protezione è da considerarsi terminata, il loro uso DIVENTA OBBLIGATORIO durante le nostre uscite.
Come possiamo constatare dai dati non è ancora arrivato il momento di allentare le misure di contenimento. Non dimentichiamocene sopratutto nei prossimi due giorni. Saranno giornate di festa ma nulla deve distoglierci dal nostro obiettivo finale. Tutti sappiamo quale sia:
riappropriarci al più presto della nostra vita, della nostra libertà. Arrendendoci proprio ora rischieremo solamente di allontanarci dalla meta tanto desiderata da ognuno di noi.
Lo ripetiamo ogni giorno, ma non ci stancheremo di continuare a farlo, perché purtroppo ancora molti sembrano ignorare i comportamenti corretti atti a contenere la diffusione del virus.
I controlli delle Forze dell’Ordine stanno continuando e saranno intensificati.
Torniamo a ricordare che i comportamenti corretti, devono essere seguiti scrupolosamente anche all’interno dei nuclei familiari. Sappiamo bene che in alcuni casi non sia possibile, ma se non strettamente necessario, bisogna evitare di lasciare i bambini durante il giorno con i nonni per poi la sera farli rientrare a casa propria.
Oggi i sindaci amiatini si sono recati al Pronto Soccorso di Castel Del Piano per rendere omaggio a tutto il personale sanitario e per ringraziare di tutto quello che stanno facendo in questo momento di grande emergenza.
Un’occasione per scambiarsi gli auguri di Buona Pasqua sotto la benedizione di Don Gianni che ha concluso il breve incontro con una preghiera.
Grazie come sempre per la vostra collaborazione.
Cogliamo l’occasione per rivolgere a tutti gli auguri di una buona Pasqua.
Il Sindaco
Jacopo Marini